Esplora Menu Search Cerca

Daniele ha raggiunto Oviedo, nelle Asturie

Lascia un commento

Il progetto VeloAfrica è rimandato al 2022, ma il viaggio di Daniele Vallet in sella alla sua bici Frida continua in Europa. Lo abbiamo lasciato nel nord della Spagna, a La Coruña, vediamo di seguito il diario delle tappe settimanali a Fragas do Eume, Ortigueira, Playa San Roman, Foz, Playa Barayo, Playa de Aguilar per raggiungere Lugones.

Parco Naturale Fragas do Eume
Parco Naturale Fragas do Eume

Il Parco Naturale Fragas do Eume è una delle ultime foreste atlantiche d’Europa: si estende per circa 9.000 ettari, dichiarato parco naturale nel 1997 e successivamente riconosciuto dall’Unione Europea come SIC (Sito di Importanza Comunitaria) per la sua vastissima biodiversità. Il modo migliore per esplorare il parco è sicuramente attraverso gli 8 sentieri segnalati che si estendono per circa 60 km, cercando le 28 specie di felci tipiche della zona, raggiungendo il punto panoramico a Carboeira, attraversando i ponti sospesi sull’Eume e visitando il caratteristico monastero di  Caaveiro. Il Fragas do Eume è una foresta surreale dal paesaggio quasi mistico che trasporta il visitatore nell’era degli elfi, degli animali mitologici e della magia… un luogo fantastico!

Continuando a pedalare Frida e Daniele raggiungono Ortigueira, un comune settentrionale della Galizia conosciuto nel mondo per il suo paesaggio particolare che lega montagna, fiumi, scogliere e mare, e per il Festival Internazionale del Mondo Celtico, nato nel 1978 e divenuto Festa di Interesse Turistico Internazionale. Durante i quattro giorni di festival si tengono esibizioni di musica celtica, folcloristica, tradizionale, ma non solo! Ci sono mostre fotografiche, fiere artigianali e laboratori di danza… un luogo di interazione e di promozione a tutto tondo.

Lasciandosi alle spalle Ortigueira, Daniele e la sua inseparabile bicicletta, raggiungono Playa San Roman e poi proseguono per Foz. Foz è uno dei più antichi porti della zona, con 15 km spiagge balneabili di sabbia bianchissima e finissima che attraggono turisti da ogni dove. La sua costa è un luogo protetto dove gli uccelli acquatici si rifugiano e si riparano, frequentata anche dagli amanti del surf e kitesurf.

La settimana si conclude con la visita a Playa de Barayo, Playa de Aguilar, Lugones e infine Oviedo.

Oviedo è l’antica capitale del Regno delle Asturie, ricca sia a livello storico (in centro troviamo diversi monumenti dichiarati Patrimonio Mondiale dell’Umanità UNESCO) che enogastronomico. Da visitare assolutamente: il monumento simbolo della città, la Cattedrale del Santo Salvatore in stile gotico-romanico, e il Parco di San Francisco per una pausa rilassante: considerato il “polmone verde” delle Asturie, si estende oltre 90.000 m2 con una vastissima varietà di vegetazione. Oviedo non è solo la capitale dell’arte preromanica, è anche la capitale del sidro di mele! Un prodotto tipico da assaggiare nelle sidrerías, in particolare quelle che trovate nel cosiddetto “Boulevard de la Sidra” o Calle Gascona, Calle  Carpio e Calle Llaviada… a voi piace il sidro?

Come sempre continuiamo a seguire Daniele Vallet col resoconto periodico del suo diario di viaggio, per aggiornamenti quotidiani on the road c’è il suo profilo Instagram e anche il nostro di Italia Slow Tour.   e sui canali social di Italia Slow Tour! In attesa di riprendere il filo con la parte africana del progetto solidale, a questo link come sempre possiamo contribuire al crowdfunding per sostenerlo.

Daniele ci saluta
Daniele ci saluta

La settimana in numeri

TappaDataDaAKmAltitudine
254/5/2021La CoruñaMonastero di Fragas do Eume48 kmm slm
265/5/2021Monastero di Fragas do EumeOrtigueira53 km58 m slm
276/5/2021OrtigueiraPlaya de San Roman28 Km0 m slm
287/5/2021Playa de San RomanFoz46Km5 m slm
298/5/2021FozPlaya de Barayo68 Km0 m slm
309/5/2021Playa de BarayoPlaya de Aguilar66 Km0 m slm
3110/5/2021Playa de AguilarLugones45 Km106 m slm

Lucrezia C. Nalin


Logo regione Valle d'Aosta
In collaborazione con la Regione Valle d’Aosta

Italia Slow Tour

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi